Sono proprio io: Adriana Paolini

Apr 21

Mi chiamo Adriana Paolini. Le persone che mi stanno più vicine mi chiamano mamma, Adri, papposilla, alcuni mi chiamano, ironicamente, ma affettuosamente, Paolini, altri Madama Codicò.

Sono nata al mare, a Pescara, e vivo in montagna, a Trento.

Da molti anni lavoro con i libri antichi e i manoscritti medievali e moderni: li studio, li catalogo, li insegno.

Sono affascinata dai libri, antichi e moderni, dalle storie che ci sono dentro e intorno e dalle persone che se ne occupano. Mi piace condividere questa mia passione con grandi e piccoli, lo faccio proponendo corsi, laboratori, incontri, ma anche chiacchierate e giochi.

Ho un contratto di docenza in Università, a Trento, per insegnare codicologia, lo studio dei manoscritti antichi, ma curo incontri sulla storia del libro e della scrittura anche presso le biblioteche e le scuole di ogni ordine e grado.

Lavoro spesso con bambini e ragazzi. Li intrattengo su questi argomenti e insieme a loro mi diverto moltissimo. Ciò che mi ha spinto a cominciare è l’aver pensato che tenere solo per me, e rivolgere a pochi, la consapevolezza della bellezza e della ricchezza culturale dei libri antichi fosse un vero peccato. Condivisi con chi non li conosce o li conosce poco, anche i libri antichi diventano una possibilità di crescita da non sottovalutare. L’importante è imparare a fare le domande giuste…

Ho deciso di dedicarmi a questo blog perché mio fratello, Carlo Paolini, mi ha praticamente costretto, ma anche perché desidero conoscere e farmi conoscere.

Credo molto nel valore dello scambio, di idee, di interessi, di competenze, di informazioni. E dello scambio voglio condividere anche il piacere, la curiosità e la capacità di mettersi in gioco, cosa che faccio ogni giorno.
Ché io mi diverto solo così.

Rispondi