Ti sei fatta una gonna rossa….

Nov 01

I miei conterranei e coloro che frequentano l’Abruzzo avranno riconosciuto una delle nostre canzoni dialettali più note, ma in realtà non mi sono fatta la gonna rossa…

È solo che il rosso è diventato il colore caratteristico del mio blog e non ho resistito a pensare alla faccia stupita di chi adesso, incuriosito (e forse preoccupato per la mia salute mentale), sta ascoltando la canzone di Maria Nicola…

Eccomi di ritorno a voi con il post in cui presento il nuovo layout del blog… Spero che apprezziate lo sforzo di un linguaggio tecnico, anche se non sarò mai capace di abituarmi a certe terminologie simil straniere dal suono sincopato e anche un po’ nervoso…

Il mio consigliere e mentore del web, nonché fratello adorato, Carlo Paolini, mi ha consigliato di presentarmi con sembianze rinnovate, perché bisogna essere aggiornati e anche perché cominciavamo a essere un po’ stufi di indossare sempre lo stesso vestito.

Stavolta il vestitino sarà più colorato, che ne pensate? Siamo ancora in fase di sperimentazione e accettiamo consigli e pareri.

Gli argomenti non saranno diversi, invece. Sono ancora i libri e le storie ad animare gli articoli che posterò. Continuerò a raccontare le storie che girano intorno ai libri, quelle che ci stanno dentro, nascoste, pronte ad abbracciare qualunque lettore. Racconterò di quanto la lettura e le storie aiutino, insegnino o anche solo rallegrino la nostra esistenza. E che ne sia rallegrata, non mi pare impresa da poco.

I fans di Scripty Manent avranno una sezione dedicata e in un futuro non troppo lontano dedicheremo una rubrica, un po’ più seria, ai professionisti dei libri.

E poi ci saranno ancora laboratori, mostre, libri, incontri. Storie storie storie. Le mie e le vostre.

A voi chiedo una maggiore partecipazione, per rendere più interessante il nostro incontro.

E mi raccomando, venite indossando i vostri colori più vivaci.

Continua a leggere...

Sono proprio io: Adriana Paolini

Apr 21

Mi chiamo Adriana Paolini. Le persone che mi stanno più vicine mi chiamano mamma, Adri, papposilla, alcuni mi chiamano, ironicamente, ma affettuosamente, Paolini, altri Madama Codicò.

Sono nata al mare, a Pescara, e vivo in montagna, a Trento.

Da molti anni lavoro con i libri antichi e i manoscritti medievali e moderni: li studio, li catalogo, li insegno.

Sono affascinata dai libri, antichi e moderni, dalle storie che ci sono dentro e intorno e dalle persone che se ne occupano. Mi piace condividere questa mia passione con grandi e piccoli, lo faccio proponendo corsi, laboratori, incontri, ma anche chiacchierate e giochi.

Ho un contratto di docenza in Università, a Trento, per insegnare codicologia, lo studio dei manoscritti antichi, ma curo incontri sulla storia del libro e della scrittura anche presso le biblioteche e le scuole di ogni ordine e grado.

Lavoro spesso con bambini e ragazzi. Li intrattengo su questi argomenti e insieme a loro mi diverto moltissimo. Ciò che mi ha spinto a cominciare è l’aver pensato che tenere solo per me, e rivolgere a pochi, la consapevolezza della bellezza e della ricchezza culturale dei libri antichi fosse un vero peccato. Condivisi con chi non li conosce o li conosce poco, anche i libri antichi diventano una possibilità di crescita da non sottovalutare. L’importante è imparare a fare le domande giuste…

Ho deciso di dedicarmi a questo blog perché mio fratello, Carlo Paolini, mi ha praticamente costretto, ma anche perché desidero conoscere e farmi conoscere.

Credo molto nel valore dello scambio, di idee, di interessi, di competenze, di informazioni. E dello scambio voglio condividere anche il piacere, la curiosità e la capacità di mettersi in gioco, cosa che faccio ogni giorno.
Ché io mi diverto solo così.

Continua a leggere...