My blog, mon amour!

Feb 14

My blog, mon amour!

Dopo quasi un anno di assenza, ecco che torno al mio blog. Povero blogghetto, trascurato per così tanto tempo, eppure spesso pensato e mentalmente riempito. Riempito di storie recenti e future sui libri, sulla scrittura, su chi legge e su chi scrive. Il solito, insomma, direte. Forse, dico io…

Dopo l’irrinunciabile discorso di ringraziamento per la nomination al Bancarellino, con questo post di ritorno colgo l’occasione per annunciarvi l’inizio, a marzo, di una nuova rubrica, che ho pensato di intitolare ‘Carte in mano’.

In ‘Carte in mano’ ospiterò soprattutto interviste a persone che a vario titolo si occupano di scritture e libri: archivisti, bibliotecari, librai, lettori, scrittori, ricercatori… Mi farò raccontare le loro storie di gioie e di dolori, e di preoccupazioni, nella ferma convinzione che sia necessario conoscere e far conoscere nomi e attività di chi lavora tra documenti e libri. Mi piacerebbe, inoltre, che potesse diventare un luogo, o un non-luogo, di scambi di opinione e di esperienze.

Nel mio personale blognotes ho appuntato alcuni temi sui quali mi soffermerò nei prossimi post e non escludo il ritorno di Scripty Manent… Verrete aggiornati sugli appuntamenti in programma per grandi e piccoli e riprenderò a pubblicare qualche pensiero sui libri e sulle storie che ho letto e che vorrei condividere con voi.

Ora che ho scritto tutto questo mi viene da pensare.. ci riuscirò?

Cari lettori, come si dice in questi casi: ho bisogno di voi!!

Rispondi