Libri per la città. I libri per Riva del Garda

Feb 05

Libri per la città. I libri per Riva del Garda

Amiche e amici, siete tutti invitati all’inaugurazione della mostra

LIBRI PER LA CITTÀ

Quattro sguardi sul fondo antico della Biblioteca civica di Riva del Garda

che si terrà sabato 11 febbraio 2017, alle ore 17.30, presso la Biblioteca di Riva, per dare inizio al primo ‘sguardo’, intitolato

Dalla penna d’oca al torchio (Quattrocento e Cinquecento)

11 febbraio-4 marzo

La mostra che comincia l’11 febbraio è un coraggioso e significativo passo della Biblioteca civica di Riva del Garda che si muove per ‘riavvicinarsi’ alla città. Coraggioso perché l’amministrazione ha deciso di esporre il suo fondo antico, il più pregiato, che è anche quello più difficile da presentare. Ciò nonostante, ha raccolto la sfida e propone un percorso che evidenzia alcuni tra i pezzi più importanti e particolari.

I quattro ‘sguardi’ si snoderanno in un racconto di testi, di persone, di tecniche che dal tardo Quattrocento a oggi non è altro che la storia dell’uomo alla ricerca delle diverse possibilità che la scrittura, a mano e a stampa, ha offerto e offre per esprimersi e per far circolare le idee.

Per valorizzare un patrimonio ricco di 4000 volumi, tra manoscritti e libri a stampa databili tra il secolo XV e il XIX, oltre ad alcuni tra i pezzi più interessanti dell’Archivio e del Museo dell’Alto Garda, (MAG), è stata organizzata un’esposizione ‘a rotazione’, grazie alla quale ogni mese, da febbraio a maggio 2017, verranno presentate tipologie di materiale librario diverso, organizzate in base a in criterio cronologico.

È così che è stato voluto e progettato un percorso che non solo mette in evidenza i libri e i documenti tra i più significativi conservati dalle tre istituzioni culturali cittadine, ma intende far risaltare anche i progressi storici e tecnologici dei testi scritti, a sottolineare il forte legame con i libri di oggi, e quello di quei libri con la nostra terra.

Per ogni ‘sguardo’ verrà consegnata ai visitatori una guida (e al termine un cofanetto per contenere i quattro volumetti) e per ogni sguardo è stato pensato un evento diverso che potesse introdurre ai nuovi argomenti e ai nuovi oggetti.

Da domani mattina, lunedì 6, avvieremo l’allestimento… siamo tutte nello stesso tempo cariche di energia per affrontare questa impresa e anche piene di timori. Siamo, come si dice, sull’orlo di una crisi di nervi… Ma ce la faremo!

miltonSabato 6 accoglieremo fra noi Milton Fernandez, scrittore, ma anche attore, traduttore, editore, regista… Un uomo di cultura che seppur lontano dai fondi antichi, conosce assai a fondo la forza e il potere delle parole scritte e insieme le cercheremo e troveremo anche tra le carte più antiche, e non solo.

 

Il programma andrà avanti nei prossimi mesi e si concluderà alla fine di maggio:

Secondo sguardo

11 marzo-1 aprile Tra censura e libera circolazione delle idee (Seicento e Settecento)

11 marzo, ore 17,30: un libro in 30 secondi di e con Carlo Martinellicarlomartinelli

Terzo sguardo

 7 aprile-29 aprile Da De Amicis a Depero (Ottocento e Novecento)

memoriedellaguerra-e14772108448547 marzo, ore 18,00: Presentazione del libro Memorie della guerra

 

Quarto sguardo

6 maggio-27 maggio Riva tra libri e documenti (dal Quattrocento ai giorni nostri)

6 maggio, ore 17.30: Arte in biblioteca: i libri di Petra Paajanen Giacomellipetra 5

No comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Libri per la città. L’inaugurazione a Riva del Garda | Il blog di Adriana Paolini - […] sia un grande sforzo per voi concedermi un nuovo spazio per parlare della mostra di Riva del Garda, Libri…
  2. La bellezza e il benessere dei linguaggi dell’anima | Il blog di Adriana Paolini - […] strana ‘formula’ di inaugurare ogni sguardo della mostra rivana “Libri per la città”, con un evento diverso e soprattutto…

Rispondi