Les petits bonbons

Dic 04

pierino porcospino italiano2Al Teatro Cristallo di Bolzano, si è tenuta, durante la prima settimana di novembre, la seconda edizione del festival Les petits bonbons, organizzato dalla compagnia del Teatroblu.

Il desiderio degli organizzatori del festival è di riuscire ad avvicinare i più giovani al teatro, utilizzando anche formule meno scontate. Ed è grazie a questo gusto della sperimentazione che, per mia fortuna, anch’io sono stata coinvolta!

Ho proposto dunque l’incontro dedicato alla storia del libro per ragazzi, Da Pierino Porcospino a Harry Potter (passando per Pinocchio), che tra storie da raccontare, letture e momenti di attività pratica è stato considerato un vero e proprio laboratorio-spettacolo.

A uno dei due incontri previsti hanno partecipato i ragazzi della seconda A delle scuole medie ‘Ugo Foscolo’, che al ritorno in classe, e, soprattutto, dopo aver scoperto che in questo blog si parla di loro e delle loro precedenti prodezze nella storia della scrittura, mi hanno spedito i loro commenti.

Ed eccoli qua. Non voglio nascondermi dietro ipocrite timidezze, anche se un po’ di rossore è comparso sulle gote pallide…., ma sono tanto, tanto contenta!

 

Julian: Questo laboratorio è stato molto interessante perché ho appreso nuove conoscenze e perché abbiamo potuto intervenire anche noi.

Lisa: Abbiamo fatto un collage di lettere dell’alfabeto prese dai giornali e dalle riviste di immagini stampate da Internet. Abbiamo pescato un foglietto con scritto sopra il nome di un libro e dell’autore e noi dovevamo cercare le lettere che formano il nome dell’autore e del libro, cercare un immagine che si avvicinasse un po’ al titolo del libro e incollare tutto su un foglio bianco. In più potevamo incollare il nostro nome. Lo scopo di quest’attività era di imparare qualcosa sulla scrittura del passato.

Filip: Ho imparato che si possono fare delle belle cose studiando e quest’attività è stata molto rilassante.

Francesca: È stato interessante e mi è piaciuta soprattutto la parte della copertina del libro.

Dylan: Questo laboratorio mi è piaciuto un sacco perché abbiamo fatto una copertina che io appenderò sul mio letto.

Nicola: Quest’attività mi è piaciuta molto. Mi ha anche aiutato perché ho ripassato storia.

Arianna: Di questo laboratorio ho imparato molte cose che non sapevo sulla scrittura e anche la storia più approfondita di come facevano i libri. È stato molto interessante perché ho scoperto nuove cose che non sapevo e mi sono divertita tantissimo a fare questo collage.

Giorgia: Quest’attività è stata molto interessante perché ha soddisfatto le mie curiosità. Mi sono divertita molto anche nel fare la copertina di collage.

Alessio: Ho incontrato alcune difficoltà nel comporre il collage perché tutti i pezzetti di carta mi si attaccavano alle dita che erano piene di colla! Quest’attività mi ha entusiasmato molto perché mi piacciono le cose antiche che sono del tutto diverse da quelle di oggi!

Samuel: È stato interessante e molto bello, adesso sono felice perché ho imparato delle cose nuove sulla scrittura così in storia sarò avvantaggiato.

Fabio: Quest’attività è stata molto positiva. Non ho incontrato nessuna difficoltà. Vorrei tanto ripeterla ed è stata bella ed educativa.

Juliana: È stata un’attività molto divertente anche se devo ammettere che non è stato affatto facile trovare tutte le lettere però, a parte questo, è stato anche molto utile perché abbiamo approfondito alcuni argomenti che avevamo già affrontato in classe.

Klaidi: Questo laboratorio mi è piaciuto perché grazie ad esso ho imparato come si passa dalla scrittura a mano a quella stampata.

Giuseppe: Quest’attività è stata molto bella ed interessante perché, anche se sapevamo già delle cose, ne ho imparate di nuove. È stato molto bello cambiare un po’ la routine invece di stare sempre in classe!

Miriana: Con quest’attività ho imparato che leggere e scrivere è bello. Quest’attività è stata interessante perché abbiamo fatto e imparato  cose nuove. Non ho avuto alcuna difficoltà.

Luca: Questa esperienza è stata interessante ed istruttiva. La parte più bella è stata la realizzazione della copertina di un libro.

Alyssa: Quest’attività è stata molto interessante perché mi piacciono molto i libri e sapere come venivano fatti me li fa amare ancora di più.

Lorenzo: Quest’attività è stata molto bella e molto interessante.

Elias: Ho imparato informazioni in più sulla stampa e come si fa una copertina. Mi è piaciuto molto perché è stato molto divertente!

Alice: È stato bello, interessante e divertente!

Rispondi