Voglio essere libero

Ago 11

Voglio essere libero

 

Libero come un uomo, diceva Gaber, ma voglio essere libera anche come una donna. Che vuol dire essere liberi? Che vuol dire libertà? Il Dizionario Treccani propone molti significati, i primi nel senso opposto a prigionia, schiavitù. Uno Stato libero è quello che si governa con leggi proprie e non è asservito a una potenza straniera.

Poi, intuiamo come la libertà possa essere presunta o reale: si crede di essere liberi e invece soggiaciamo a regole, costrizioni (fisiche, morali, psicologiche) imposte da un’autorità, da comportamenti sociali, dal gruppo familiare, e via così. Non ce ne rendiamo conto fino in fondo, a volte, ma capita che si avverta un disagio cui non sappiamo dare il nome. La mancanza di libertà e anche l’aspirazione alla libertà portano dolore, perché la si cerca, ci si illude di averla, oppure perché per ottenerla si fanno sacrifici, rinunce, si rischia la vita. Si perde la vita: in guerra, in mare, in carcere. Nel passato e anche oggi. Ecco, a dirla così non sembra troppo interessante, la libertà.

Read More

Scusi, noi ci conosciamo?

Lug 25

Scusi, noi ci conosciamo?

La conoscenza è «l’atto del conoscere una persona, dell’apprendere una cosa»; è, anche, la «facoltà, capacità di conoscere, d’intendere» (Dizionario Treccani ).

A leggere così, sembra semplice eppure è complesso.

Per conoscenza intendiamo ogni forma di apprendimento: dalla percezione, dall’intuizione all’acquisizione di un ‘qualcosa’ e della sua natura grazie a un’esperienza tattile, a una lettura, a uno studio, a uno scambio verbale o in seguito a una introspezione. Pensare a questi e ad altri strumenti grazie ai quali accediamo a una conoscenza, ci fa riflettere su come la faccenda sia piuttosto complicata.

Read More

Una nuova avventura!

Lug 24

Una nuova avventura!

Amici! Sono contenta! Credo di aver cominciato una nuova avventura… Dopo il primo articolo dedicato a ‘Storia e memoria’, ecco quello dedicato alla ‘parola’ Cultura, apparso domenica 2 luglio, sul ‘Trentino’, uno dei quotidiani di Trento. Grazie al grande direttore Paolo Mantovan per la sua accoglienza

Read More